News

News & Multimedia

News

Patata: Grandi aziende agroalimentari ed Enti di ricerca si confrontano sull'irrigazione


Il 12 febbraio presso la prestigiosa sede dell'Alma Mater Studiorum di Bologna sarà protagonista l'irrigazione della Patata, che proprio nel bolognese trova una delle DOP più importanti d'Europa.

Le esperienze guidate dal Professor Attilio Toscano per l'innovazione delle tecnica di irrigazione saranno presentate all'interno del seminario "L'utilizzo della microirrigazione nella coltivazione della patata".

Sarà un'occasione importante per affrontare concretamente il tema della trasmissione dell'innovazione alle imprese agricole, laddove conoscenza e profitto spesso sono proporzionali.

L'esperienza acquisita dai tecnici di CER ad Acqua Campus, sarà presentata da Gioele Chiari, nell'ottica di minimizzare i tempi di trasmissione delle innovazioni alle imprese agricole, favorendo una più veloce evoluzione delle tecniche agronomiche.

La vicinanza di FICO (Fabbrica Italiana COntadina), aiuterà a porre l'attenzione alla stretta correlazione tra tecniche irrigue e qualità delle produzioni, soprattutto laddove le orticole estensive trovano largo impiego nelle produzione agroalimentari delle aziende del territorio Irritec, multinazionale italiana leader nel settore della microittigazione e partner di Acqua Campus, porrà all'attenzione dei partecipanti soluzioni tecniche avanzate, già ad oggi applicabili in campo.

Sono invitati a partecipare i tecnici dell'assistenza agricola, gli agricoltori e gli stakeholder del settore agroalimentare interessati a trasferire nelle aziende ad indirizzo orticolo estensivo innovazioni nell'irrigazione, capaci di aumentare qualità e quantità delle produzioni a beneficio di tutto il comparto agroalimentare.

Scarica il programma completo.

Contatti

Siamo a disposizione per ulteriori chiarimenti e per rispondere alle vostre domande.

Campo richiesto
Campo richiesto
Campo richiesto
Campo richiesto
Campo richiesto
Campo richiesto

Per migliorare l’esperienza di navigazione, questo sito utilizza cookies. Approfondisci OK